Steve Rogers non porterà più i panni dell'eroe americano a stelle e strisce (almeno per il prossimo film).

In prossimità all'uscita in Blu-Ray e DVD dell'ultimo film Marvel "Capitan America: Civil War", i due fratelli Russo rilasciano una breve intervista per Huffington Post lasciando diversi indizi a proposito del nuovo ruolo di Chris Evans in "Avengers: Infinity War".

"Io penso che l'aver lasciato cadere lo scudo sia stato come lasciare indietro la sua identità", afferma Joe Russo. "É come se avesse ammesso che l'identità di Capitan America fosse in opposizione con la scelta personale che stava prendendo".

Ma non preoccupatevi, Steve Rogers non mancherà all'appello nella prossima pellicola targata Marvel. Gli sceneggiatori Christopher Markus e Stephen McFeely rivelano che la ragione per cui il Cap non era stato ucciso in Civil War era proprio perché gli Avengers avranno bisogno di lui. 

"C'è un grosso uomo viola in arrivo. Lui potrebbe essere di gran aiuto." aggiunge Markus. Ovviamente, per chi ancora non lo avesse capito, si sta parlando del titano intergalattico Thanos, precedentemente intravisto in vari film Marvel (Avengers e Guardiani della Galassia)

Steve si ritroverà a vestire, come nei fumetti, i panni di Nomad?
Ma soprattutto, chi raccoglierà l'eredità del Capitano? Sarà Falcon oppure il Soldato d'Inverno?

Non ci resta che aspettare Avengers: Infinity War in uscita il 4 Maggio 2018.

#1
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via