La DC Entertainment ha presentato oggi il nuovo logo che andrà a sostituite quello precedente in contemporanea con il lancio dell'iniziativa editoriale Rebirth.

Il nuovo logo non presenta la parola "comics" al suo interno, in linea con la strategia della Marvel per la creazione di un unico logo da utilizzare su più supporti. A dire il vero, non è la prima volta che il logo della DC non riporta la scritta "comics", visto che praticamente in nessun marchio, dai primi anni settanta fino al 2011, compariva quella parola.

Il nuovo logo farà il suo debutto sulla copertina di DC Universe: Rebirth Special #1 in uscita negli USA la prossima settimana, a firma di Geoff Johns, Gary Frank, Ivan Reis e altri artisti di alto profilo. La fase Rebirth dovrebbe rappresenta un nuovo corso per il DC Universe, nel quale si mescoleranno i valori tradizionali con un'estetica più moderna.

A ben vedere, il logo sembra somigliare parecchio al design di quello del 1972, con un font più simile a quelli del '76 o 2005. Il restyling è stato sviluppato in collaborazione con Pentagram, uno dei più importanti studi di consulenza di design indipendente al mondo.

Emh, veramente il font del 1972 è lo stesso del 1976 (e del 1974) comunque il logo non mi piace, così come quello recente che se non altro aveva però una sua logica nella ricerca della novità, qui sembra un ritorno al passato ma sena stimoli.

#1

Pensassero a scrivere storie belle al posto di preoccuparsi del logo.

#2
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via