Dopo l'episodio acchiappa likes della settimana scorsa caratterizzato dalla morte di personaggi zavorra e dalla trasformazione della dottoressa Panic Station da mononeuronico ammasso d'adipe ad infallibile neurochirurgo d'urgenza, avevamo lasciato Rick lo sceriffo sciroccato al capezzale di Carl Norris. Il dialogo padre figlio è stato struggente. 

Scongiurato per Carl il pericolo di doversi sorbire un polpettone di Terrence Malick in DVD, a casa Grimes è tornata una contagiosa allegria che pare la pubblicità delle Gocciole.

Rick parte per una fantastica giornata di avventure in stile svalvolati on the road con l'amico Zucchero Daryl Fornaciari il quale, pur di evitarsi una doccia sgrassante ed un fresco bidet, preferisce andare a zonzo a cercare bibitoni ipercalorici per la dottoressa Panic Station che ormai è un neurochirurgo di grido. 

Ma prima di partire, il dinamico duo di avventurieri viene placcato da Eugenio MacGyver che si esibisce in una supercazzola agricola last second richiedendo un massiccio quantitativo di un cereale noto come "lo Scrondo", pregiatissimo per via di un ragguardevole rapporto cereale/paglia.

L'anti-igienico duo trova subito un deposito del pregiato cereale, ma non solo: un camion pieno di dentifricio per Minchionne ed un distributore automatico di Coca-Cola per la dottoressa Panic Station. Quando si dice le coincidenze...
Ma, colpo di scena dei colpi di scena, ecco entrare in scena (ho detto troppe volte la parola "scena"?) un personaggio attesissimo: Jesus, ispirato al Jesus dei fumetti al barbone Barabba interpetato da Cristian de Sica nel celeberrimo kolossal Ricky e Barabba. Barabba ha una tra le peggiori barbe posticce che si siano mai viste in una serie TV...

...ma nelle sit-com il trucco volutamente posticcio serve per creare l'effetto comico e, in questo episodio, The Walking Dead si è superato con un colossale omaggio al Benny Hill Show. Buona visione:  

 
The Walking Rec 6x10: "Rick & Barabba"

Aspettando la (psico)analisi di #TheWalkingDead 6x10, ecco un antipastino: il "Barabba Hill Show"!

Pubblicato da The Walking Rec su Martedì 23 febbraio 2016

Intanto nei boschi fuori Alexandria (che poi chissà perché non stanno dentro le mura ma vanno sempre tutti fuori in mezzo agli zombie), assisitamo all'ennesimo momento Carl's Creek: JoeyPotter e Carl Norris (che intanto legge Invincible, il fumetto di Robert Kirkman) vengono colti da ripetuti sbalzi d'umore dovuti alle tempeste ormonali tipiche della pubertà...

In rapida successione ecco un'altra situazione di cui, davvero, fregava cazzi all 99% degli spettatori (e se siete in quell'1% a cui importava io, fossi in voi, mi preoccuperei), Ipocrita Bignardi uccide la madre Deanna Bignardi tornata dall'aldilà che, badate bene, è il primo personaggio nella serie a non aver avuto bisogno del make-up per apparire in versione zombie.

Intanto Rick è tornato nella sua casetta Mulino Bianco dopo aver consegnato Barabba alla dottoressa Panic Station ed è palpabile che lo Sceriffo Sciroccato sia ancora visibilmente turbato dal lutto per la morte della sua ex tipa, Parrucchiera Chiavabile, sbranata dagli zombie l'altro ieri mentre Rick le tagliava l'avambraccio con l'accetta. Ma, nonostante questo grosso peso che si porta nell'animo, lo Sceriffo si concede un momento "Do You Ringo?" con Minchionne. Momento che si chiude con un vigoroso coito. 

Dopo il coito ecco materializzarsi in camera da letto Barabba che rivela a Rick il suo ruolo in questo episodio. L'avevate capito, vero? Barabba è stato inviato ad Alexandria da Marco Balestri:

Onestamente, ci sta pure che Rick trombi Minchionne, ma odio quello che poi succede in rete, come ad esempio in Arrow coi fans di Oliver+Felicity=Olicity, gente con evidenti disagi che si sbrodola se i protagonisti di un serial copulano. Anche in questo caso, sono già iniziate a proliferare in rete parole/crasi come rickhonne (che poi in Italia è pure politicamente scorretto e non si dice!), gente che ipotizza quanto sarebbe puccioso loro figlio o, ancora peggio, disegnetti abominevoli e zuccheromielosi come questo:

Detto ciò, era dai tempi del buon Frank Darabont (stagioni 1 e 2) che non assistevamo a due episodi di fila godibili, ma non c'è proprio il tempo di fare considerazioni da sedicenti esperti TV. Ci lasciamo, dunque, con i soliti inquietanti interrogativi:

Quale sarà il tasso glicemico della dottoressa Panic Station nel prossimo episodio?
Rick preferisce i Ringo o le Gocciole?
Ma soprattutto, qualcuno chiamerà un truccatore professionista per la barba di Barabba? 

Queste e molte altre risposte nel prossimo appuntamento con The Walking Rec che, se non volete perdervelo, vi conviene piazzare un bel like alla pagina facebook qui sotto:

mmmmm nel fumetto chi tromba con minchionne nn fa una bella fine

#1

ahahahahahah il video alla Benny Hill mi ha fatto senti male...

#2

vero, al di là del fatto che - purtroppo - devono sempre inventarsi le str....le storie da mettere nelle puntate (perchè in fondo seguire la storia originale è brutto), sono stati 2 episodi degni di nota. Speriamo non seguano il trend delle ultime 3 stagioni, con inizi e finali promettenti conditi con una parte centrale noiosissima. Jesus è uno dei personaggi che ha ravvivato la serie anche nei fumetti: misterioso, fighissimo, fortissimo...non vedo l'ora di vedere Negan


Visualizza Altro
#3
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via