L'annucio era nell'aria e ora arriva la notizia ufficiale battuta dal New York Daily News: Miles Morales - lo Spider-Man dell'Universo Ultimate della Marvel - sarà il protagonista della testata regolare del ragno dopo gli eventi di Secret Wars che hanno portato alla scomparsa di Terra 1610.

La nuova serie regolare post Secret Wars avrà inizio il prossimo autunno e vedrà naturalmente al comando del team creativo la collaudata coppia composta da Brian Michael Bendis e Sara Pichelli, entrambi ideatori del personaggio nel 2011. 

Una scelta, quella di dare centralità al personaggio di Miles Morales, che non stupisce affatto. Intanto, perché era noto che Morales sarebbe sopravvissuto alla distruzione dell'Universo Ultimate e avrebbe dunque trovato spazio all'interno di Terra 616. Poi, perché è ormai di dominio pubblico la scelta, da parte dei vertici della Marvel, di dare maggiore spazio a protagonisti di colore, in modo da creare un universo narrativo ancora più multirazziale. Basti pensare ai freschi inserimenti di Kamala Khan come Ms Marvel e di Falcon come Capitan America.  

Lo stesso Bendis (papà di due bimbi afroamericani) ha dichiarato che "Sono tanti i ragazzi di colore che non si rivedono nella vecchia generazione di eroi dei fumetti; né Batman, né Superman gli somigliano fisicamente, ma ora potrebbero più facilmente identificarsi in un personaggio iconico come l'Uomo Ragno".

Quando, qualche tempo fa, giunse la notizia dell'accordo tra Marvel Studios e Sony sui diritti di Spider-man al cinema e del conseguente, ennesimo rilancio del personaggio sul grande schermo, furono molti i fan a chiedere che il nuovo amichevole ragno di quartiere fosse Miles Morales e non Peter Parker. Ora, come sappiamo, non sarà così, ma certamente l'ex Spider-man di Terra 1610 si è preso una gran bella rivincita.

Per Bendis si tratta della 2a testata Marvel post Secret Wars, alcuni giorni fa, infatti, è stato annunciato che sarà anche lo sceneggiatore di Invincible Iron Man disegnato da David Marquez.

Non contesto la scelta, sebbene non apprezzi il messaggio politico che contiene... Però sarebbe più appropriato pensare a qualcosa di nuovo, invece di "reimpastare" qualcosa che, alla fine, è già vista.
...Ma capisco la grande valenza economica dei personaggi ed il fatto che alla fine finchè qualcosa vende è quasi sacrilego non continuare a sfruttarlo in ogni modo possibile...


Visualizza Altro
#1
  • Il Bak
    il 21/06/2015 alle 09:59:04

Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via