MTV News ha chiesto all'attore e regista Joseph Gordon-Levitt come sta procedendo l'adattamento per il grande schermo del Sandman di Neil Gaiman che sarà da lui prodotto, diretto e, chissà, forse anche recitato.

Queste le sue parole: "Sta andando davvero bene ma ci vuole del tempo, è un adattamento davvero complicato perché la fantastica serie a fumetti non è scritta come una storia compatta ed unitaria come ad esempio Watchmen che è una graphic novel che ha un inzio, uno sviluppo ed una fine. Sandman è una serie che è andata avanti per 6-7 anni con un uscita da 24 pagine alla volta. Prendere questo materiale e trasformarlo in un film con una storia che abbia un inizio, uno sviluppo ed una fine non è semplice. Dunque, per favore, siate pazienti (...) Le grandi produzioni action sono solitamente incentrate sulla lotta al crimine, questo film non avrà nulla a che vedere con questa tipologia di pellicole. Neil Gaiman mi ha fatto una raccomandazione: Morpheus non deve prendere a pugni nessuno, lui non fa così. Insomma sarà un film d'azione grandioso e spettacolare ma con dei canoni tutti suoi."

Get More: Music News

Beh certo che un film d'azione senza pugni e senza spari (piombo o laser) e senza tagli (di spade o frecce) vien difficile da definirlo tale. Spero dunque che sia un film "d'azione" tanto per dire, e che la componente "grandiosa e spettacolare" sia rivolta ad ambientazione e scenografia.


Visualizza Altro
#1

Speriamo in bene...

#2

Un film d'azione.

#3

Si, non capisco neanche io quale sia l'accostamento con l'action...
Mi fa ben sperare che Gaiman sia collegato al progetto. E' onestamente molto complicato fare un film di Sandman, a mio modo di vedere sarebbe stato molto più "semplice" svilupparla come serial TV.


Visualizza Altro
#4
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via