Durante tutti questi anni nelle nostre serie preferite sono sempre stati introdotti nuovi personaggi, ma come forse (non) sapete alcuni di loro non sono stati creati per i fumetti bensì per altri "supporti", chiamiamoli così, e poi successivamente, grazie al loro successo, hanno fatto l'entranta nel mondo comics diventando personaggi indispensabili per le loro testate.

In questa lista troverete 12 personaggi che sono stati creati al di fuori dei loro fumetti e ora non ne possono, e possiamo, più fare a meno.

1. Renee Montoya (Tv Batman: The animated series)

Partiamo con un personaggio creato per "sfondo", il sergente investigativo Renee Montoya. E' apparsa per la prima volta nel marzo del 1992 all'interno della serie animata di Batman, al fianco di Harvey Bullock per combattere il crimine di Gotham City. Montoya ha riscosso così tanta simpatia nel pubblico che i suoi "papà", Paul Dini e Mitch Brain, hanno deciso d'inserirla nella continuty di Batman dal numero #475, diventando poi fondamentale non solo per Jim Gordon, ma anche per Batman e soprattutto per Batwoman.

 

2. Dottoressa Harleen Frances Quinzel, conosciuta come Harley Quinn (Tv Batman: The animated series)

La nostra cara Harley Quinn, spalle e fidanzata del Joker, è la cattiva più amata della serie del Cavaliere Oscuro, è comparsa anche lei per la prima volta nella serie di Batman: The animated series, precisamente nell'episodio 22 della prima stagione "Un piccolo favore - Joker's Favor". La nostra "finta bionda" preferita ha fatto subito successo, tanto che è apparsa nella continuity regolare l'anno dopo, nel 1993, in "The Batman Adventures" #12, ma ci vorrà il 1999 per avere la sua presenza costante nel mondo fumettistico con la storia "Batman: Harley Quinn", di Paul DiniYvel Guichet. Ora la nostra Harley ha persino una sua testata regolare, ed è inutile scrivervi quando sia importante nell'universo del Pipistrello.

 

3. Terry McGinnis (Tv Batman Beyond)

Rimaniamo nel mondo di Batman, anzi facciamo un viaggio nel futuro nell'universo del Cavaliere e incontriamo Terry McGinnis, ovvero il nostro Future Batman. Terry è il protagonista della serie animata Batman Beyond, erede del mantello del crociato e in seguito si scopre che ne è anche il figlio biologico. Il ragazzo viene allenato da un anziano Bruce Wayne per seguire le sue orme nel combattere il crimine di Gotham City. Terry compare la prima volta nel primo episodio della serie animata nel 1999, e nello stesso anno esce anche il suo fumetto contenente una miniserie di sei numeri, invece fa capolino nella continuity regolare in Batman #700 nel 2010. 

 

4. Jimmy Olsen (Radio The Adventures of Superman)

Jimmy Olsen, fotografo e aspirante giornalista del Daily Planet, è diventanto un personaggio importante nel mito di Superman, anche perché lui è il migliore amico di Clark Kent. Il giovane Olsen faceva parte delle storie sì di Superman, ma del programma radio che veniva trasmesso nel 1940: "The Adventures of Superman". Solo un anno dopo, nel 1941, il giovane Jimmy farà l'entrata ufficiale nell'universo dell'Uomo d'Acciaio, nel numero #13 di Superman V1, anche se molti sostengono che il ragazzo appare la prima volta in Action Comics #6, nei panni di un fattorino senza nome, ma essendo appunto "senza nome", non si può stabilire se è realmente lui o meno.

 

5. Chloe Sullivan (Tv Smallville)

Rimaniamo nel mondo di Clark Kent; Chloe Sullivan, la biondina tutta pepe, è stata creata appositamente per l'universo di Smallville. Eccentrica e adorabile, Chloe è amica del nostro superuomo al liceo. Il suo passaggio nel mondo comics è stato un po' travagliato; il redattore Matt Idelson aveva dichiatato, al Wonder Con del 2007, che a partire dal 2008 ci sarebbero state delle novità nella testata del Superuomo, infatti era stata annunciata l'apparizione di Chloe in Superman #675 (2008), il vicepresidente della Dc Comics Dan DiDio, aveva poi smentito questa notizia lasciando i fan della serie televisiva delusi. Nel 2010 finalmente la nostra Sullivan si conquista la presenza nella continuty regolare in Action Comics #893 ("Jimmy Olsen's Big Week"), testata dedicata a Jimmy Olsen, visto che poi Chloe sarà la sua vedova.

 

6. Mercy Graves (TV Superman: The animated series)

Sempre dal mondo di Superman, in questo caso dal mondo di Superman: The animated series, proviene Mercy Graves, guardia del corpo di Lex Luthor.La prima apparizione del personaggio è nel 1996, nella puntata dal titolo "A Little Piece of Home", il suo ruolo ha colpito così tanto da meritarsi il posto nella continuity Dc Comics. La donna appare per la prima volta tra le pagine di un fumetto durante la saga "Terra di Nessuno" (Detectve Comics #735) nel 1999, eccola poi ricomparire nei panni di un eroina come menbro di "Infinity, Inc.". Nel nuovo reboot New52 la vediamo nuovamente come guardia del corpo di Lex Luthor.


7. Livewire (Tv Superman: The animated series)

Sempre da Superman: The animated series, proviene anche una nemica, e poi amica, dell'Uomo d'Acciaio, l'elettrica Livewire. Appare per la prima volta nel 2006, nell'episodio 10 della seconda stagione: "Il cielo rosso", mentre nel fumetto la vediamo la prima volta in Action Comics #835

 

 

8. Green Hornet (Radio The Green Hornet)

Green Hornet, alter-ego dell'editore Britt Reid, è un personaggio di serie tv e fumetti, ma come Jimmy Olsen è nato anche lui in radio. L'eroe mascherato di verde aveva uno show tutto suo in una serie radiofonica, su una stazione locale di Detroit del 1936, e la sua storia era narrata dalla voce di Al Hodge. Compare nel mondo del fumetto nel 1940 con una sua testata sotto la casa editrice Holyoke Publishing, ora le sue avventure sono sotto marchio Dynamite.

 

9. Firestar (TV Spider-man e i suoi fantastici amici)

Angelica Jones, aka Firestar, fa parte del famoso trio della serie animata degli anni '70 di Spider-man. Inizialmente al suo posto doveva esserci la Torcia Umana, ma i produttori della serie non sono riusciti ad inserirlo per complicazioni con i diritti d'autore, allora hanno ripiegato su una figura femminile con gli stessi poteri. La "Donna Torcia Umana" compare per la prima volta nel 1981 nell'episodio "The Triumph of the Green Goblin", ha fatto così successo che gli autori hanno poi deciso di introdurla quattro anni dopo, nel 1985, nella continuity Marvel, esattamente in Uncanny X-men #193. Più in là Firestar è diventata membro dei New Warriors, degli Avengers e ora è co-protagonista nella serie Young Allies

 

10. X-23 (TV X-men: Evolution)

X-23, sì quella gran gn***a di X-23, fa la sua comparsa la prima volta nella serie animata X-men: Evolution il 2 agosto del 2003, nell'episodio n.40 dall'omonimo titolo "X-23". Nata come clone di Wolverine, la ragazza fa parte dei ribelli mutanti senzatetto. Il suo carattere "cazzuto" ha conquistato pubblico e produttori, e nel 2004 ecco che viene intrdotta nell'universo comics in "NYX". In seguito entra a far parte degli X-men, degli X-Force e ora è una delle protagoniste della nuova testata Marvel Now! Avengers Arena.

 

11. Phil Coulson (Iron man film)

L'agente Phil Coulson è forse il personaggio Marvel più conosciuto degli ultimi anni, è nato dal primo film di Iron man e ora è il "volto ufficiale" dello S.H.I.E.L.D. (sia nei fumetti, sia nelle serie animate, sia nella serie tv e sia nei film). Entra nell'universo della Case delle Idee nel 2010, con il fumetto digitale Iron Man 2 - Phil Coulson: Agent of S.H.I.E.L.D. #1, il fumetto è stato rilasciato come un tie-in di Iron man 2. Nel 2012 gli scrittori Chris Yost, Matt Fraction e Cullen Bunn, insieme al disegnatore Scot Eaton, introducono l'agente Coulson nella continuty ufficiale Marvel, precisamente nella mini-serie "Battle-scars". Ora nel 2014 uscirà la "versione finale" di Phil Coulson, scriviamo così, nell'ultimo numero della testata dei Fantastici 4.

 

12. Bepop & Rocksteady (TV Teenage Mutant Ninja Turtles animated series)

Scagnozzi mutanti di Shredder dai nomi musicali, Bepop e Rockstaedy sono nati nella lunghissima serie animata (ben 9 anni signori e signore, ben 9 anni! ndA.) delle Tartarughe Ninja del 1987, precisamente sono apparsi la prima volta nella puntata "Turtle Tracks". Certo questa coppia non era "super cattiva", ma i nostri due baldi giovani mutanti con la loro ironia erano una presenza costante del cartone, così gli autori hanno ben deciso di introdurli nel mondo comic delle Quattro Tartarughe Ninja. Nella mini serie "Raphael Micro-Series", i due ricompaiano in versione umana. Il 30 ottobre 2013 è stato rilasciato TMNT Villain Micro-Series #7, dove viene narrata la storia, quindi anche la mutazione genetica, dei due ragazzi. 


La nostra lista per ora finisce qui, se qualcuno conosce qualche altro personaggio nato fuori dal suo fumetto, scrivetecelo e noi lo introdurremo nell'articolo.

#6
#7
#8
#9
#10
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via