Dopo qualche mese di attesa, Dynit annuncia il primo titolo del 2014, e non è un titolo di poco conto: parliamo infatti de L'attacco dei giganti, serie di enorme successo sia in patria che Italia, che viene quindi annunciata anche per il mercato home video italiano. 

L'anime, tratto dall'omonimo manga di Hajime Isayama, è prodotto dallo studio Wit, in collaborazione con Production I.G., e il successo ha già portato all'annuncio di due film recap della serie, oltre ad un film live action che uscirà nel 2015. In Italia il manga è pubblicato da Planet Manga, che oltre alla serie regolare ha anche annunciato il prequel Before the Fall. 

La trama, per chi non la conoscesse, è la seguente: 

In un Medioevo alternativo, l’umanità ha conosciuto il suo periodo più buio durante una guerra contro dei misteriosi giganti (di cui non si conosce praticamente nulla) che ha costretto i pochi superstiti a fortificarsi dietro delle altissime mura che li mantengono al sicuro dai loro attacchi. Sono passati 100 anni di relativa pace e l’umanità si è adagiata ad una vita pacifica, almeno fino al giorno in cui un enorme gigante, alto più delle mura della città, appare improvvisamente… per il giovane Eren Jaeger e sua sorella adottiva Mikasa Ackermann, non resta che scappare e combattere. (Tratta dal comunicato ufficiale Dynit)

Dynit non ha comunicato nè lo staff nè la data di uscita dei cofanetti, nè se la serie verrà trasmessa sulle reti televisive. 

Spero nei cofanetti e nn in una serie tv ... Nn mi fido ????

#1

Per ora si sa che saranno cofanetti...

#2

I cofanetti sono sicuri, sennò che lo hanno annunciato a fare? xD Per la trasmissione televisiva è più complicato, visto che SAO, titolo su cui puntavano molto, ha ottenuto pochissimi ascolti, potrebbero pensare che ci sia il rischio di un altro flop... ma queste sono solo speculazioni, per ora dobbiamo solo aspettare


Visualizza Altro
#3
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via