Dopo lo story-arc estivo 3 Months to Die di Paul Cornell e Kris Anka, il prossimo settembre Charles Soule e Steve McNiven racconteranno l'ultima avventura di Logan (ma sarà davvero così?) in Death of Wolverine.

Sappiamo bene che la morte nel Marvel Universe è routine e, soprattutto, non è mai definitiva (a meno che non si parli di Mar-Vell o dello zio Ben) ma stando alle dichiarazioni ad EW di Michael Marts, executive editor Marvel e supervisore del progetto, stavolta dovrebbe trattarsi di una fine vera e propria per Logan.

"Per molto tempo, Wolverine è sempre uscito vincitore da ogni scontro, non importava chi fosse l'avversario che stava combattendo. Ora finalmente arriva un nemico contro cui non riesce a vincere e contro cui non si può combattere. Che cosa significherà questo per Logan, un personaggio che è stato in circolazione per 100 anni?
Stiamo pensando a questo evento come ad una chiusura. Stiamo entrando in un mondo senza Wolverine, e questo non condizionerà solo i suoi compagni di squadra ma tutto il Marvel Universe. Abbiamo un sacco di cose in lavorazione." 

Death of Wolverine sarà una miniserie settimanale in 4 uscite (la prima prevista per il prossimo 3 settembre negli USA, l'ultima per il 24 settembre). 

Fonte: Entertainment Weekly

Mah, anche cpt America era morto e poi si scopre che il proiettile lo manda in coma e poi poco dopo torna. Ci credo poco nelle morti eclatanti nella terra 616

#1
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via