Fanboy idiota tipo: “Esimio Dott. Trollo, ha visto? Faranno un nuovo fantastico film sui Fantastici Quattro!!

Ma cosa ti esalti a fare, maledetto subnormale? Non è possibile che ogni volta che vedi un cazzo di trailer o un poster con omini in calzamaglia te la fai sotto dall’emozione. Ogni cinefumetto è – ahimè – un caso a sé; e, in questo caso, sarebbe stata meglio la classica invasione di locuste piuttosto che un altro inutile, merdosissimo, film sui Fantastici Quattro.

Ma dico, ve la ricordate quella cagata del 2005? Una miserabile parodia di uno dei team più rappresentativi del fumetto americano e mondiale. Una merdata in grado di eguagliare e superare gli ignobili livelli di film come Catwoman o Daredevil, fino ad allora fulgidi esempi e indiscussi manifesti del genere cine-trash-comics. Oltre ad una trama piatta e scontata come poche, trovavamo degli stereotipatissimi e pessimamente caratterizzati personaggi, interpretati da altrettanto pessimi facciniallaHollywood. L’inadeguatezza tecnica del regista Tim Story si manifestava nella totale incapacità di rendere anche lontanamente la storica dinamicità dei personaggi creati da Jack Kirby; mentre il Dottor Destino ridotto l’ombra di sé stesso, ha seriamente rischiato di essere ricordato dai semplici cine-spettatori come il villain più ridicolo della storia dei comics movie. Disastro.

Un capitolo a parte, poi, lo merita il crudele trattamento riservato al povero Michael Chiklis.

Un uomo che fino a quel momento aveva rappresentato coraggio, determinazione e ferocia in una delle serie TV più intense di tutti i tempi: The Shield (se non la conoscete, fustigate i vostri culetti rosa da bimbipene); e che ora, nell’immaginario di tutti i fan della serie, rimarrà per sempre quel grosso stronzo antropomorfo marroncino-chiaro con i leggings blu (in pratica li cugino di terzo grado di Mr. Hankey).
Che fine miserabile.

Insomma, chi non ha avuto la sfortuna di vederlo, avrà capito che si tratta di un film indecoroso che ha offeso la dignità di milioni di ignari spettatori in tutto il mondo. Una porcata di dimensioni talmente elevate, da essere in grado persino di partorire un sequel parimenti oltraggioso. Mi auguro solo che prima o poi la Corte Penale Internazionale per i Crimini Contro l’Umanità possa fare giustizia su questa triste pagina del nostro passato.

E ora, per tutta risposta, dopo aver annunciato il nuovo fottutissimo reboot dei F4, la FOX ci mostra in anteprima i volti del nuovo quartetto. E cioè questi qua:

Della scelta di far interpretare ad un attore di colore il ruolo di Johnny Storm (la Torcia Umana, per voi mentecatti che leggete solo Naruto), francamente preferisco non parlare. Ho già i miei discreti problemucci di ulcera gastrica, tra Recchioni che commenta ossessivamente Sanremo e il nuovo Emo-Ghost Rider con la macchinina hot wheels; e so che se mi mettessi a parlare di questa roba correrei il rischio concreto di una perforazione della parete dello stomaco. Mi limiterò a scagliare i miei anatemi privati all’indirizzo dei responsabili.

Quanto agli altri tre, guardandoli, il primo concetto che viene subito in mente è “profonda tristezza”. Passi quella faccia di provola di Miles Teller (che dovrebbe interpretare Reed Richards/Mr. Fantastic), un illustre sconosciuto con un curriculm che sfigurerebbe anche davanti a quello di Flavia Vento. 

Passi anche la graziosa Kate Mara, decisamente troppo acerba e poco espressiva per essere una degna Sue Strom (Jessica Alba era una patata di ben altro livello); ma quello che non si può proprio vedere è Ilfottutobillyelliot che fa La Cosa!!
Certo, delle antenne paraboliche che si ritrova al posto delle orecchie non c’è da preoccuparsi, tanto La Cosa non dovrebbe averne, a meno di inquietanti novità. Ma ciò che proprio non riesco a capire è: con tutti gli attori a disposizione nella fottuta Hollywood, per interpretare un colossale uomo di roccia del peso di circa una tonnellata, dovevate proprio scegliere un ragazzetto effeminato e deperito con la passione per la danza classica?!?

Ecchecazzodai! 

Solitamente, non giudico prima di vedere un lavoro finito......ma in questo caso viene proprio da dire " ma sti quattro che cazzo ci azzeccano", i due film precedenti perlomeno avevano dei protagonisti che si avvicinavano alla loro controparte cartacea. Con quale criterio li hanno scelti......bho.....


Visualizza Altro
#1

oioi trollo son sincero me ne sbatto del film..ma dico che dovresti un pò rinnovarti nel fare gli articoli, ora cominci a venire a noia almeno a me, sempre con sta storia del bimbopene, del quale secondo me alla fine ne esci come il primo rappresentante visto che come una cosa qualunque del mondo dei fumetti esce dal canone dell'idea classica dai di matto e la bolli "merda"... come,sempre almeno da quello che si deduce dagli articoli, fai in generale con tutto quello che non è di tuo gusto insomma non so cambia personaggio, amplia i tuoi orizzonti , togliti il paraocchi fai te....cmq con ciò ho solo voluto esprimere il mio personale punto di vista non sono certo nessuno x giudicare e ognuno è libero di fare ed essere come vuole e giustamente non obblighi nessuno a leggere questi articoli quindi...era solo un punto di vista


Visualizza Altro
#2

Hahahah la vignetta che riferisce alla Magnum ê geniale ahahah trollo questa volta hai proprio ragione

#3
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via