Junior che canta al Karaoke, un Vegeta buffone, un super villain che si diverte al compleanno di Bulma…. ma di che caspita parli!? E' uscito fuori un qualche vecchio filler inedito di Dragon Ball?

 

No no, sto semplicemente parlando dell'ultimo film di Dragon Ball Z: Battle of Gods.

14° della lunga serie di film su Dragon Ball e prodotto dopo il criticatissimo "Yo! Son Goku and his Friends Return!", il film è stato curato dallo stesso Toriyama e distribuito dalla Toei Animation e 20th Century Fox nei cinema il 30 marzo 2013.

Battle of Gods nasce per essere inserito in maniera coerente all'interno della storia originale, contestualizzato due anni dopo la sconfitta di Majinbu.

La trama non si allontana molto dagli altri film: la pace che viene minacciata dal super terribile villain di turno. Ma la particolarità sta proprio in questo nuovo super cattivo/ gatto siamese (avete capito bene) che vuole distruggere tutto.  

La storia inizia appunto con questo Bills, dio della distruzione apertamente ispirato alla divinità egizia, che si risveglia dopo un "pisolino" di 39 anni. Deciso a sgranchirsi le zampette morbidose, sta per andare a dare una sculacciata a Freezer quando gli viene detto che quest'ultimo è stato sconfitto da un super sayan. Sorpreso dall'informazione, Bills si ricorda di una profezia secondo la quale un Dio Sayan lo avrebbe sfidato. Curioso di approfondire la questione, si mette in viaggio insieme al suo cinico ed asessuato aiutante ed approda sul pianeta di Re Kaio. Qui, Goku si sta allenando con una stupenda tutina celeste e, venuto a conoscenza di questo Bills, decide di confrontarsi con lui. Lo scontro avviene sul martoriato mini-pianeta di quel povero Re Kaio. Goku super sayan di 3 livello verrà tuttavia sconfitto con estrema facilità.  

 

Per la prima volta infatti viene presentato un villain dalla forza nettamente superiore a tutti i nostri eroi. Di fronte a lui, Freezer, Cell e Majinbu sono poco più che dei Mr. Satan.

Oltre ad essere fortissimo, Bills si rivelerà un personaggio dal carattere "particolare". Partendo dal pianeta di Re Kaio, si dirigerà sulla Terra per trovare altre informazioni sul Dio Sayan. Si troverà tuttavia a partecipare alla festa di compleanno di Bulma dove si divertirà e festeggerà con tutti i nostri eroi.

Qui tra numerosi sketch e scenette divertenti, il film assume un'atmosfera leggera e rilassata, tipica dei filler mono-puntata di molti anime.

**Imperdibile la scena di Vegeta che balla sul palcoscenico (per la serie: come demolire l'epicità di un personaggio in meno di un minuto)

Tuttavia, a causa di violentissime dispute con Majinbu per un budino e con il solito Pilaf combina guai, Bills s'innervosirà e deciderà di distruggere la terra. 

Come fare quindi a battere un Dio-Gatto superforte? Ovviamente arriva Goku che porta con sé la soluzione, ovvero un improbabile power up ottenibile tramite l'unione dei poteri di 6 sayan dal cuore puro (doppio facepalm per la banalità). Ottenuto così il potere di un Dio Sayan, che succede?

Ovviamente il nostro eroe, stavolta coi capelli rossi (nel prossimo film scommetto che avrà anche le mesh), non è ancora all'altezza del micione Dio della Distruzione (contrariamente il film sarebbe durato meno di un'ora, sacrilegio!). Tuttavia dopo un bello scontro allunga-brodo, Bills si reputa soddisfatto dello scontro e si congratula con Goku per il potere ottenuto. Svela così l'esistenza di altre dimensioni con tanti altri combattenti fortissimi (lasciando così aperta una porta ad un sequel? Chissà) e infine distrugge la Terra!!!! No no che avete capito, distrugge un pezzo di terra, un povero sasso, e se ne va... (facepalm)

Bene, ora che vi ho spoilerato tutta la trama, passiamo al giudizio.  

Dal punto di vista estetico non si può negare che i disegni siano veramente stupendi. Gli effetti speciali e i combattimenti sono di grande qualità. Senz'altro troviamo dei disegni molto maturi rispetto al classico anime.

Tutti i fan che si aspettavano un filmone pieno di scontri e super cattivi da pelle d'oca resteranno delusi. L'epicità non è certo una caratteristica di questo film, il quale mantiene per quasi tutto il tempo uno spirito allegro e pieno di battute e citazioni. Se questa premessa vi sta bene, il film resta comunque un godibilissimo passatempo senza aspettative per tutti i fan della saga di Dragon Ball.

Un saluto dal simpatico Vegeta di quartiere!

Come distruggere l'epicità di un personaggio con una sola espressione

 

Purtroppo sembra che non sia prevista una versione doppiata in italiano. Sul web circola infatti una petizione per riuscire a ottenerla ma è difficile che succeda. Se dovessero esserci novità vi terremo aggiornati qui sul Bar del Fumetto!

#2

E' difficile che succeda? Ma per tutti i Vegeta ballerini! E' la serie più trasmessa in Italia xD se non doppiano i suoi derivati cosa devono doppiare!?!

Pensa che ieri al Romics Cosplay Awards, con un pubblico ormai stordito da una giornata di fiera e da un'intero pomeriggio di esibizioni Cosplay, praticamente morto, moscio, privo di alcuna forza, appena sono saliti la coppia Goku - Vegeta ha preso vigore, neanche avesse preso qualche eccitante xD
Cioè, quest'anime, con tutti i difetti che poi ci vogliamo trovare, è uno dei più amati, da tutti, ma proprio tutti! E' assurdo che non prendano in considerazione l'idea di doppiarlo. >>


Visualizza Altro
#3

NEWS: proprio a smentire quanto avevo scritto nei commenti qualche tempo fa, la Lucky Red ha deciso di distribuirlo in Italia e avremo la possibilità di vederlo nelle sale e doppiato in italiano l'1 e 2 Febbraio 2014

#4

molto bene

#5

ciao a tutti dissento su una cosa nella recensione, quando dici ke i disegni sono veramente stupendi e molto piu maturi rispetto all'anime. purtroppo secondo me nn si salva neanche questo, lasciando perdere quelle classiche puntate in DB e negli anime in generale, dove sono realizzate meno bene, trovo ke proprio i disegni nell'anime sono molto piu accurati, definiti e dove si vede che il piu giovane akira ci metteva piu impegno e passione. in questo film il tratto e molto piu veloce, meno pulito nelle geometrie. e adotta anke il passaggio della china come x i personaggi da lui creati x il videogioco dragon quest, ke nn mi fa impazzire, ma questo e il meno. poi l'idea dell'uso della computer grafica negli anime nn mi e mai piaciuta troppo, secondo me bisogna usarla cn molta attenzione se no si crea troppo contrasto fra il disegno e gli sfondi o effetti, sembrano due cose diverse. infatti nel combattimento inziale sul pianeta di re kaiho, si vede chiaramente ke goku quando scivola all'indietro sull'erba nn da nessun senso di realta, sembra ke scivoli sul nulla... l'unica scena in cui hanno usato la computer grafica ke mi e piaciuta, e stata quella nello spazio,li l'effetto della terra e veramente stupendo! detto questo avrei preferito ke la 20th avesse lasciato fare il film alla vecchia maniera. del film l'unica cosa che salvo e l'dea di base, degli dei della distruzione ke si sovrappongono a qualli della creazione, i kaioshin,molto interessante anke x possibili sequel. poi l'dea del super sayan god era pazzesca !


Visualizza Altro
#6
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via