La Morte della Famiglia, il reclamizzatissimo story-arc che ha visto il ritorno del Joker, è quasi giunto alla fine (sul prossimo numero l'epilogo) e questo mese tutte le tre testate che compongono il mensile RW Lion dedicato a Batman ne vengono coinvolte.
Andiamo a vedere cosa ci ha riservato questo Batman di fine estate.

Batman #16 di Snyder/Capullo/Jock

Bruce ha perso Alfred rapito dal Joker ed ha probabilmente anche perso la fiducia dei membri della Bat-Family, turbati dal fatto che Batman fosse a conoscenza della possibilità che il Joker conosca le loro identità segrete. Ma il momento della resa dei conti è arrivato, e quale luogo migliore del manicomio di Arkham per l'epilogo di una lunga guerra di nervi col Joker?
Snyder ha avuto alcuni spunti interessanti, il nuovo look del Joker con faccia "applicata", il rapimento di Alfred, il dubbio che le identità dei Bat-discepoli siano state scoperte, e sta per tirare le somme. Un numero interlocutorio che ci traghetta all'epilogo curiosi ma allo stesso tempo timorosi che il finale possa rivelarsi non all'altezza (come accaduto con la precedente saga de La Notte/La Corte dei Gufi).
Per quanto riguarda il comparto grafico, Capullo è sempre pregevole, inutile ripetersi o dilungarsi e il suo Joker è davvero efficacissimo.

La back-story diseganta da Jock (diegnatore che adoro) è di ottima fattura e mostra il confronto tra Joker, Dent, Cobblepot e Nigma con un cliffhanger finale che desta molta curiosità creando (intelligentemente) parecchio hype.

Detective Comics #16 di Layman/Fabok

Dopo la disatrosa gestione Daniel, le trame di Detective Comics hanno guadagnato in leggibilità e scorrevolezza grazie a John Layman (creatore/sceneggiatore del geniale Chew della Image comics), tuttavia Detective Comics continua ad essere una testata carente. Finora abbiamo assistito a solo trame frammentarie e fini a se stesse nell'attesa che le vicende del Batman di Detective Comics vadano ad intrecciarsi con gli story-arc pensati da Snyder per la testata principale. Questo mese Layman e Fabok presentano un confronto tra Batman e delle gang di emuatori del Joker.
Detective Comics dovrebbe presentare Batman come il più grande detective del mondo: trame intrecciate, indagini intriganti, nemici nell'ombra. Siamo, dunque, lontanissimi da un prodotto all'altezza del nome che porta.

Piccola nota (da nerd infastidito): il Joker di Capullo ha l'occhio sinistro "offeso" (come avesse la cornea danneggiata), in quello di Jock l'occhio alterato diventa il destro ed infine il Joker disegnato da Layman non ha alcun difetto oculare. Insomma, mettetevi d'accordo.

Nightwing #16 di Higgins/Barrows

Anche Dick Grayson è arrivato alla resa dei conti col Joker che è andato a colpire Nightwing nei suoi affetti più cari: i dipendenti del circo Haly.
Come sempre una mera appendice senza infamia e senza lode. 

Appuntamento al mese prossimo per tirare le somme su La Morte della Famiglia!

Grazie, sarà un problema solo del mio.

#3

numero veramente bello, ma come dici anche io ho paura che va da a finire come la notte dei gufi che è salita in bellezza fino al numero 10 e poi è stata rovinata dal numero 11.

#4

p.s. credo anche di sapere cosa c'è nel vassoio

#5

la notte dei gufi non proseguiva sempre allo stesso passo,i punti forti erano al numero 1 .6 e al 10...per il resto tutto piatto

#6

Di Batman 17 mi è piaciuta molto di più la storia di Nighwing che quella di Batman

#7
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via