Anche se con un po' di ritardo rieccoci al consueto appuntamento con la serie mensile da edicola di The Walking Dead edita da SaldaPress che, questo mese, arriva al numero 10 con un albo davvero denso di avvenimenti.

Glenn e Maggie coronano il loro sogno d'amore "sposandosi", Lori è tormentata dai sensi di colpa (per chi non lo sapesse quando il marito era in coma se la faceva con il suo migliore amico... e, forse, la creatura che porta in grembo non è di Rick...) e cerca in tutti i modi di parlarne con suo marito, ma Rick molto chiaramente le dice che sa già tutto e sta sforzandosi di tirare avanti.
Glenn, Andrea, Tyreese ecc escono dalla prigione in "missione" con l'intento di trovare la base della guardia nazionale dove potrebbero trovarsi rifornimenti ed armi ma, arrivati sul posto, si scontreranno con un piccolo gruppo di sgherri del governatore per poi tornare alla prigione dove ad aspettarli troveranno molte sorprese: Lori ha dato alla luce una bambina e Dale è stato morso alla gamba da uno zombi, gamba che gli verrà tagliata per salvargli la vita.

Un numero con veramente tanta carne al fuoco, ma vorrei soffermarmi su due aspetti: il primo e' l'avvicinamento tra Andrea e Tyreese, cosa che, se dovesse avere un seguito, potrebbe creare situazioni non proprio simpatiche all'interno del gruppo. Il secondo aspetto è una frase del piccolo Carl che fa notare hai suoi genitori che la piccola sorellina appena nata è più fortunata lui, perché lei non saprà mai come era il mondo prima dell'epidemia zombi, per lei questo sarà la normale realtà e quindi lei non sarà costretta a vivere in compagnia della perenne paura. 

#1
#2
#3
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via