Oltre alle clamorose novità sui prossimi cinefumetti di casa Marvel e DC, una delle notizie più interessanti del San Diego Comic-Con è il progetto di Chuck Palahniuk, autore di culto di romanzi come Soffocare, Ninna Nanna e Rabbia, di realizzare un seguito della sua opera prima: Fight Club, romanzo del 1996 portato al cinema da David Fincher tre anni dopo.

Queste le parole di Palahniuk pubblicate sul suo fansite ufficiale chuckpalaniuk.net:

"A proposito della graphic novel, è vero. Chelsea Cain mi ha presentato artisti e sceneggiatori di Marvel, DC e Dark Horse, e loro mi stanno guidando in questo processo. Sarà probabilmente una serie di libri che aggiornano la storia dieci anni dopo l'apparente fine di Tyler Durden. Oggi Tyler sta raccontando la storia, in agguato dentro Jack, ed è pronto a tornare. Jack è ignaro. Marla si annoia. Il loro matrimonio si è arenato sulla costa rocciosa della noia suburbana della mezza età. E' solo quando il loro bambino scompare, rapito da Tyler, che Jack viene trascinato di nuovo nel caos.

Sarà, ovviamente, dark e disordinato. A causa di obblighi contrattuali non potrà venire alla luce per un po'. L'anno prossimo uscirà 'Beautiful You', seguito dalla raccolta di racconti. Ma dal momento che il sequel di Fight Club sarà serializzato in forma grafica, il mio editore potrebbe permettermi di lanciarlo prima del 2015.

Sentitevi liberi di rilasciare una o tutte queste informazioni. Non abbiamo iniziato a corteggiare un editore specifico, non fino a quando avrò costruito la storia completa."

Prima regola del Fight club: non parlare mai del Fight Club.
Seconda regola del Fight Club: divulga la notizia del sequel di Fight Club in formato graphic novel. 

EPICO

#1
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via